È legittimo l'accertamento fondato su indagini bancarie estese al coniuge