Il limite alla pignorabilità fissato dal comma 1, lettera a), dell’art. 76 del d.p.r. n. 602 del 1973 - nel testo introdotto dall’art. 52, comma 1, lettera g), del d.l. n. 69 del 2013, convertito, con modificazioni dalla legge n. 98 del 2013: si riferisce alle sole espropriazioni da parte del fisco e non a quelle promosse da altre categorie di creditori; non riguarda la prima casa, ma l’unico immobile di proprietà del debitore; non trova comunque applicazione alla confisca penale, sia essa diretta o per equivalente, nè al sequestro preventivo ad essa preordinato.